cambio regole: 2E3J 1.1

Rispondi
Avatar utente
jigenjuice
Reactions: 42
Messaggi: 155
Iscritto il: lun 2 ott 2017, 13:52
Località: cividale

cambio regole: 2E3J 1.1

#1

Messaggio da jigenjuice » lun 30 apr 2018, 10:29

E' innegabile che l'abilità di scacrificio delle carte bianche, ora come ora, sia più “scarsa” delle altre, non tanto per impatto sul gioco (rimuore danni da una propria creatura è un bel colpo di scena che fa saltare i calcoli dell'aversario), quanto per le oggettive opportunità che questa ha di venir giocata nella partita, che sono molto poche (mediamente 1 ogni 5 con i tokens e 1 ogni 3 con Next Commandos). Così ho pensato al seguente cambiamento:

quando un giocatore sacrifica una creatura BIANCA può tappare una creatura sul CdB con COS pari o inferiore alla FOR della carta scartata.

In termini di gioco, questo evita che la creatura infligga danni in combattimento fino alla prossima fine del turno del prorpietario, dove viene normarlemte stappata come le creatura appena messe sul CdB.

Ho già effettuato un paio di sessioni di test con questa modifica, utilizzando soprattutto i tokens, e mi ha soddisfatto per cui a breve potrebbe diventare definitiva (voglio prima fare un paio di test in più, soprattutto con NC, a meno che non arrivino un paio di feedback prima( :lol: )).

Data questa modifica, per i tokens, ho “girato” l'effetto di cura sulla BENEDIZIONE della CITTA (RIX), per cui viene aggiunta la seguente regola particolare:

BENEDIZIONE della CITTA': puoi scartare la benedizione della città da M durante la fase principale, per rimuovere da una creatura sul CdB tutti i danni presenti su di essa. Questo conta come sacrificio (punto 2b del paragrafo "Le fasi del turno").
0


...

Rispondi

Torna a “2E3J: come riciclare le pedine di MtG”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite